2 / 9 AGOSTO 2016
8 giorni (7 notti) aereo 

2 AGOSTO (martedì) 1° giorno: MILANO - YEREVAN.

Nel primo pomeriggio partenza da Malpensa per Yerevan via Kiev. Arrivo in nottata. Trasferimento all’albergo e pernottamento.


3 AGOSTO (mercoledì) 2° giorno: YEREVAN - esc. ZVARNTNOTS e ECHMIADZIN.

Colazione. Inizio della visita della capitale armena, detta la “città rosa” per il colore delle pietre. Visita della biblioteca Matenadaran che espone oltre 17.000 antichi manoscritti e del Monumento commemorativo del genocidio Armeno con il museo. Pranzo. Nel pomeriggio visita delle imponenti rovine della cattedrale di Zvartnots, edificata nel 650 e proseguimento per Echmiadzin, sede del Katolikos, cioè Patriarchi, della Chiesa apostolica ortodossa Armena, il luogo più sacro dell'Armenia per essere la prima chiesa fondata da San Gregorio illuminatore nel 303 d.C. che diede l'avvio alla diffusione del cristianesimo in tutto il Paese. Visita della cattedrale e delle chiese delle martiri Hripsime e Gayané. Cena e pernottamento.

4 AGOSTO (giovedì) 3° giorno: esc. KHOR VIRAP – NORAVANK.

Colazione. Partenza per il monastero di Khor Virap, importante luogo di pellegrinaggio dove San Gregorio Illuminatore fu imprigionato a causa della sua fede cristiana. A sud del monastero è possibile avvistare, in territorio turco, lo splendido monte Ararat, alto oltre 5.000 metri, dove secondo la narrazione biblica si sarebbe fermata l'Arca di Noè. Proseguimento per Noravank, stupefacente complesso di chiese sulla cima di un precipizio. Rientro a Yerevan. Cena in ristorante tipico con musica e folclore. Pernottamento.

5 AGOSTO (venerdì) 4° giorno: YEREVAN – LAGO SEVAN - HAGHPAT – ALAVERDI (o Dilijan).

Colazione. Partenza per il Nord e il lago Sevan. Visita del monastero situato sulla penisola del lago e proseguimento per Dilijan dove si visita il monastero di Goshavank. Pranzo in ristorante. Proseguimento per la visita del complesso medioevale di Haghpat, patrimonio dell'Unesco, fondato da San Nshan nel X sec durante il regno del Re Abas, tipico esempio della fusione tra architettura bizantina e quella tradizionale caucasica. Arrivo ad Alaverdi, in prossimità del confine con la Georgia. Sistemazione in albergo ad Alaverdi, in prossimità del confine con la Georgia, oppure a Dilijan. Cena e pernottamento.

6 AGOSTO (sabato) 5° giorno: ALAVERDI (o Dilijan) - MTSKEHTA - GUDAURI.

Colazione. Ingresso in Georgia e incontro con la guida georgiana. Partenza per la Strada Militare Georgiana, via storica che porta alle montagne del Caucaso e prosegue in Russia. Pranzo in ristorante a Mtsikehta, l'antica capitale della Georgia i cui monumenti architettonici sono annoverati tra i beni Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco. Visita del monastero di Jvari del VI sec. e della Cattedrale di Svetitskhoveli dell’XI sec. Continuazione lungo il fiume Argavi valicando il passo Jvari a quota 2400 mt. slm  Arrivo a Gudauri, località sciistica a quota 2200 m. Sistemazione in albergo: cena e  pernottamento.

7 AGOSTO (domenica) 6° giorno: GUDAURI – STEPANSMINDA - ANANURI - TBILISI.

Colazione. Da Stefansminda in fuoristrada si raggiunge il magnifico scenario dei ghiacciai perenni del grande Caucaso con cime oltre 5000 mt. e la chiesa della Trinità di Gergeti. Pranzo. Proseguimento per la spettacolare fortezza di Ananuri. Visita e continuazione per Tbilisi, capitale della Georgia. All’arrivo visita del Museo Nazionale della Georgia ricco di tesori d’arte georgiana, russa e persiana. Sistemazione in albergo: cena e pernottamento.

8 AGOSTO (lunedì) 7° giorno: TBILISI.

Colazione. Giornata dedicata alla visita della città con i suoi monumenti storici: chiesa di Metekhi; le terme sulfuree dalle cupole in mattone; la Fortezza di Narikal del IV secolo, una delle fortificazioni da cui si gode un ampio panorama della città; cattedrale di Sioni del VII secolo, la Chiesa di Anchiskhati. Pranzo in ristorante. In serata incontro con il Vescovo cattolico (salvo sua assenza). Cena e pernottamento.

9 AGOSTO (martedì) 8° giorno: TBILISI - MILANO.

In nottata trasferimento in aeroporto per il rientro via Kiev.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:

€ 1.193,00 valida per gruppo minimo 20 partecipanti

Camera singola: supplemento€ 230,00

Tasso di cambio utilizzato: €/Usd = 1,10

Camere triple non disponibili

LA QUOTA COMPRENDE:

  • passaggio aereo in classe turistica Milano / Yerevan e Tbilisi / Milano con voli di linea Ukraina Airlines via Kiev
  • Tasse aeroportuali incluse € 138,00 da riconfermare o adeguare all’emissione dei biglietti
  • Trasferimenti in pullman da/per gli aeroporti all'estero
  • Alloggio in alberghi 4 stelle in camere a due letti con bagno o doccia
  • Pensione completa dalla colazione del 2° giorno alla cena del 7° giorno
  • Acqua, the o caffè ai pasti
  • Visite ed escursioni con guida parlante italiano per tutto il tour in pullman
  • Fuoristrada a Stefansminda
  • Ingressi come da programma a Yerevan:
    • Matenadaran e museo Genocidio;
    • Cattedrali di Echmiadzin e di Zvartnots;
    • monasteri di Khor Virap, Noravank, Dilijan e Haghpat;
    • a Mtskehta: monastero di Jvari e Svetiskhoveli; Ananuri; Museo Nazionale a Tbilisi.
  • Assistenza sanitaria, assicurazione bagaglio e annullamento viaggio Europ Assistance.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

  • Mance, altri eventuali ingressi oltre ai summenzionati, extra di carattere personale, Trasporto a/da Malpensa, tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

Documenti:

  • passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di partenza

Informazioni presso DON MAURIZIO RINALDI
ADESIONI con acconto di euro 300,00 entro il 30 marzo 2016