Gruppi

Bancarella MissionariaCarissime e carissimi,
l’anno scorso mi è stato chiesto di entrare a far parte del gruppo missionario di Marcheno, e io ho accettato molto volentieri anche perché ho potuto contare sull’aiuto di tutti gli altri partecipanti del gruppo, e delle Suore che non hanno fatto mai mancare la loro disponibilità.
Sono rimasta sorpresa molto positivamente nello scoprire che tante persone operano per il bene di donne e uomini a loro sconosciuti, ma che hanno un valore immenso nel loro cuore.

Sono persone che lavorano per aiutare le missioni sparse nel mondo, dove vi sono anche nostri concittadini, comunque realtà grandi o piccole ma sempre importanti.
Il filo di lana (o di cotone) che lavoriamo è il filo che ci congiunge con i nostri fratelli più poveri e più bisognosi in ogni parte del mondo.

Leggi tutto: Il filo di lana

Carissimi, vi raggiungiamo con alcuni aggiornamenti.

Come ogni anno Marcheno ha collaborato attivamente alla raccolta di San Martino (Sabato 11 novembre 2017). Grazie al gruppo Caritas, e all’importantissimo aiuto di alcuni gruppi di adolescenti, sono stati distribuiti i sacchi e in seguito raccolti gli indumenti. Il materiale è destinato al sostegno del progetto diocesano a favore dell'orfanotrofio “Rainbow Children Home” a Pokhara – Nepal (obiettivi: realizzare un progetto pilota indirizzato alla produzione di vegetali e cereali biologici e potenziare l’azienda agricola al fine di soddisfare il fabbisogno alimentare dei bambini).

Il 19 novembre è stata condivisa la preghiera e il ricordo della prima giornata mondiale dei poveri, “Non amiamo a parole ma con i fatti”, voluta da papa Francesco per ricordare la dignità di queste persone.

Ci ricorda il papa nel suo messaggio:

“Siamo chiamati a tendere la mano ai poveri, a incontrarli, guardarli negli occhi, abbracciarli, per far sentire loro il calore dell'amore che spezza il cerchio della solitudine. La loro mano tesa verso di noi è anche un invito ad uscire dalle nostre certezze e comodità, e a riconoscere il valore che la povertà in sé stessa costituisce.”

Da non dimenticare, inoltre, in apertura dell'Avvento la tradizionale Giornata del Pane (domenica 3 dicembre) dal titolo "Le storie sanno di pane. Nostro.", occasione, come auspicato da Papa Francesco, per vivere un gesto concreto di condivisione, partecipazione, responsabilità comune e nel contempo per ricordare che "il Padre nostro è la preghiera dei poveri: il pane che si chiede è nostro. In questa preghiera tutti riconosciamo l’esigenza di superare ogni forma di egoismo per accedere alla gioia dell’accoglienza reciproca".

Vi ricordiamo anche che, come ormai tradizione, in tutto il periodo dell'Avvento durante le messe, verranno raccolti generi alimentari a lunga conservazione, che serviranno per aiutare il gruppo Caritas a garantire i “pacchi viveri” alle famiglie bisognose della nostra comunità.

Per fortuna la Carità non si ferma mai: è il motore che ci fa crescere nelle relazioni, mantenendoci aperti all'ascolto e all'accoglienza degli altri. Solo così potremo continuare ad essere comunità che trasforma, le piccole o grandi azioni di tutti i giorni, in “straordinario nell’ordinario”. Buon avvento e buon Natale.

Commissione e gruppo Caritas

P.S.: Ringraziando coloro che donano gli abiti alla Caritas, ci permettiamo di precisare che tali abiti devono essere in buone condizioni. La dignità delle persone è importante e il vestito è segno distintivo di tale dignità. Non fa onore ad una comunità vestire chi è nel bisogno con indumenti trascurati o sciupati. Grazie

bancarelle4La terza domenica di ottobre la Chiesa celebra la Giornata Missionaria Mondiale.
In questo giorno si prega per i missionari, affinché il Signore li benedica, li sostenga, li protegga e conceda loro le grazie necessarie.
Tante però sono le necessità materiali nei luoghi dove operano, di solito i più poveri ed abbandonati del mondo; perciò insieme alla preghiera bisogna cercare di dare un aiuto concreto.

Anche nella nostra parrocchia c'è un gruppo missionario, coordinato dalle suore, composto da parecchie signore ed alcune adolescenti, che si incontrano per la preghiera e per attività di raccolta fondi.
Il consueto appuntamento con la Giornata Missionaria Mondiale è arrivato. Da tempo il gruppo ha cominciato ad organizzare l'evento:
Giovedì 9 ottobre:
adorazione eucaristica parrocchiale sul tema della missione
Martedì 14 ottobre:
incontro del gruppo per la definizione del programma.
Venerdì 17 ottobre:
ecco un via vai di signore che salgono e scendono le scale del “solaio” per trasportare scatole e scatoloni contenenti i preziosi manufatti eseguiti dalle nostre collaboratrici durante tutto l'anno, che con la loro abilità, pazienza, fantasia e generosità hanno contribuito alla realizzazione di questo importante momento: Un grazie sincero ed affettuoso a tutte.
Dopo un'accurata selezione tovaglie, salviette, asciugapiatti, golfini per bambini, maglioni, sciarpe, copertine, ecc. trovano posto nei cesti, dove vengono sistemati con cura, in attesa di essere esposti sulla bancarella.
Domenica 19 ottobre:
ore 7 circa si comincia ad allestire. I tavoli vengono coperti con bei teli multicolori, gli ombrelloni fissati, tutti i cesti al loro posto: Dopo la messa delle 8 si inizia la vendita: Ci sono alcune sorridenti ragazzine che danno una mano, le suore e le signore che a turno si alterneranno durante la giornata.
Martedì 11 novembre :
il Gruppo Missionario si ritrova insieme per una preghiera, l'estrazione della lotteria ed un momento di festa.
In totale sono stati raccolti euro 3.165, così devoluti:
  • euro    500 a padre Giancarlo Rizzinelli, missionario in Brasile;
  • euro 1.500 alle suore dorotee per la missione di Kanyola in Congo;
  • euro 1.165 all'Ufficio Missionario Diocesano.
Grazie a tutte le persone che in vari modi hanno dato anche quest'anno il loro contributo perché l'appello di Gesù “Andate in tutto il mondo e portate il mio Vangelo” sia accolto e realizzato.

Il Gruppo è aperto a tutti. Chiunque voglia unirsi a noi sarà bene accolto. Ancora grazie.

per Il Gruppo Missionario
Cesira e Adalgisa

Sottocategorie

Il coro giovanile nasce a Marcheno circa vent’anni fa su iniziativa del curato di allora don Daniele Faita e di un gruppo di giovani misti con la passione del canto. Scopo di questo gruppo era quello di animare la messa dei ragazzi rendendola più partecipate anche grazie all’accompagnamento degli strumenti musicali.

Con il passare degli anni, il coro giovanile ha sempre mantenuto l’impegno di animare la messa della comunità proponendo canti più adatti alla sensibilità giovanile e cercando di coinvolgere l’assemblea con una viva partecipazione; in seguito, a causa degli impegni inderogabili, continuarono l’attività solo un gruppetto di ragazze con il supporto di alcuni chitarristi. Attualmente il coro giovanile è composto da una ventina di ragazze tra i cinque e i trent’anni sotto la giuda di Fausti Gabriele.

Il gruppo si trova in oratorio una volta la settimana per le prove.


Momenti forti del coro giovanile, sono l’animazione musicale elle seguenti occasioni:
  • Inizio dell’anno di catechesi.
  • Solennità di tutti i santi.
  • Solennità dell’Immacolata concezione.
  • Solennità del Natale.
  • Solennità dell’Epifania.
  • Festa di S. Dorotea.
  • Solennità di Pasqua.
  • Prime Comunioni.
  • Festa dei santi Patroni.
2caritas

NON è un nuovo gruppo, ma è un organismo pastorale per sensibilizzare e coinvolgere l’intera comunità parrocchiale, affinché realizzi la testimonianza della carità.NON è un’associazione di volontariato, ma è uno strumento educativo che svolge compiti di:

  • antenna per cogliere le povertà/i bisogni vecchi e nuovi
  • motorino di avviamento per suscitare e stimolare forme di impegno
  • punto di coagulo e di coordinamento dei vari gruppi e delle varie forme di carità.

E’ espressione originale della Parrocchia e opera in collegamento con la Caritas diocesana.

Il Gruppo della Caritas parrocchiale si ritrova ogni mercoledì sera, alle 20.30, presso la sede in P.zza don E. Moscardi

Referenti: Ferraglio Virgilio tel. 030 8610342 Don Maurizio tel. 030 8960468

Ulteriori informazioni sulla Caritas parrocchiale le potete trovare qui