Caritas Parrocchiale

2caritas

NON è un nuovo gruppo, ma è un organismo pastorale per sensibilizzare e coinvolgere l’intera comunità parrocchiale, affinché realizzi la testimonianza della carità.NON è un’associazione di volontariato, ma è uno strumento educativo che svolge compiti di:

  • antenna per cogliere le povertà/i bisogni vecchi e nuovi
  • motorino di avviamento per suscitare e stimolare forme di impegno
  • punto di coagulo e di coordinamento dei vari gruppi e delle varie forme di carità.

E’ espressione originale della Parrocchia e opera in collegamento con la Caritas diocesana.

Il Gruppo della Caritas parrocchiale si ritrova ogni mercoledì sera, alle 20.30, presso la sede in P.zza don E. Moscardi

Referenti: Ferraglio Virgilio tel. 030 8610342 Don Maurizio tel. 030 8960468

Ulteriori informazioni sulla Caritas parrocchiale le potete trovare qui

Dici Novembre e subito non puoi non pensare alle numerose iniziative della Caritas Parrocchiale.
Come ogni anno vengono proposti alla comunità tre appuntamenti ormai fissi per ricordarci di quei fratelli meno fortunati di noi.

carro caritasPartiamo dal primo: la raccolta di S.Martino.
La raccolta è avvenuta sabato 14 novembre e la Provvidenza ha risposto a chi qualche giorno prima si poneva la domanda: “Ma ne vale la pena tutto questo sforzo?”
Parlo di risposta perché quest'anno, dopo molti anni, siamo riusciti a riempire anzi stracolmare il container grazie anche alla collaborazione con Villa Carcina, Cogozzo, Ponte Zanano, Bovegno, Tavernole e Brozzo.
Negli ultimi anni per diversi motivi, la raccolta, se pur soddisfacente, aveva visto un netto calo da cui la domanda, appunto, se valeva la pena continuare.
Come detto sopra la risposta è stata secca e chiara: si bisogna continuare.... e c'era da chiederselo?
Quest'anno è stato deciso che la generosità della popolazione sarà destinata ai rifugiati che come tutti sappiamo stanno scappando dalla guerra.

Leggi tutto: A tutta Caritas !

Possiamo definire così il tema che la caritas parrocchiale intende affrontare quest’anno su queste pagine del bollettino.

Si tratta di sviluppare una delle funzioni che ogni caritas è tenuta ad esercitare ovvero l’attenta osservazione verso il territorio e i suoi problemi senza dimenticare quelli su scala planetaria (dalla Carta Pastorale della Caritas Italiana N°. 33).

Ecco che allora, attraverso opere segno, ogni caritas intende segnalare all’intera comunità alcune emergenze e, nello specifico dell’opera segno, dare una risposta concreta.

E’ stato così per la tradizionale giornata di san Martino, raccolta di vestiario il cui ricavato quest’anno sarà devoluto al progetto “Per un Natale diverso ad Aleppo” .

Si tratta di garantire una adeguata ospitalità in centri di accoglienza per tutto il mese di Dicembre 2014 ai profughi siriani che fuggono dalle loro case e dai loro paesi per non essere vittime di alcuni gruppi di violenti fondamentalisti.

Altra opera segno che la caritas intende riproporre all’intera comunità è la giornata del pane; evento che, attraverso la condivisione di un dono come quello del pane, genera una risposta ad un problema concreto. Nello specifico per quest’anno l’intero ricavo andrà a finanziare il progetto diocesano “Sostegno all’occupazione” che prevede l’inserimento lavorativo di alcune persone ultracinquantenni disoccupate e con figli a carico.

Si tratta di due piccole iniziative paragonabili a due gocce nel mare di problemi in cui viviamo, ma guai se chiudessimo la finestra (e quindi diventassimo indifferenti) al prossimo, al bisognoso, e ci accontentassimo di vivere la nostra vita, così facendo rischieremmo di perderci la gioia che ogni gesto di carità dona a colui che la compie. Lo diceva già il beato Paolo VI quando affermava che:”Un cristiano può mancare di tutto, ma se è unito a Dio nella fede e nella carità, non può mancare di gioia”.

Buona visione sul mondo a tutti e auguri di un gioioso Natale.

voltirivolti200

EDUCARSI ALLA PROSSIMITA'
VOLTI RIVOLTI

Animatori Caritas per una comunità di comunione

Nella settimana vocazionale di zona nel 40° di fondazione di Caritas diocesana di Brescia (1974-2014)
l'uno per l'altro / volti rivolti

Marcheno, 14-16 Maggio 2014

Leggi tutto: Giornate Caritas 2014

Sottocategorie